Conversazioni stagionali

Sul filo del moccio

Conversazioni stagionali Sul filo del moccio
Trancio di bozza per lo storyboard dello spot di Moccio (Moccio Communications parapagal), il nuovo sistema di comunicazione ideato da Gradascio Simercavecci, artista paraculo multimediale. In teoria egli vuole far tesoro della sua esperienza di espulsore nasale compulsivo. Probabilmente il progetto è destinato al fallimento. Se non altro per il balordo voice-over e per l’uso stupido dell’inglese. Per non dire dello slogan piramidale. Ma un in bocca al cane non si nega a nessuno.

Schermo: due riquadri.
Riquadro A: interno studio commercialista.
Riquadro B: cliente.

A: Ma rimesso quanto rimesso in allegato (…)
A (continua): … corre voce che lei si sia fatto impiantare una parrucca…
B: (…)
A: È raffreddato?
B: Nulla di…
A: Pensi che ieri credevo di morire… Ho chiesto al capo di andare a casa un’ora prima…
B: E lui?
A: Non fu contrario. Mi accordò il permesso… Per poi richiamarmi mentre ero in istrada e così dovetti ottemperare. Fu un ordine.
B: L’estate finì…
A: Come dice?
B: Sta arrivando l’autunno…
A: A chi lo dice se non ne sto subendo le prime conseguenze…
B: Si tenga da conto…
A: Che linea del menga! Che linee, che tempi, che tempo, che male… Soffro.
B: La mia linea adsl… Ha provato con Moccio?
A: Dice?
B: Moccio, la nuova nose-to-nose… fibra in muco nasale… tera di moccio illimitati… gratis
A: Ma è quella che stiamo usando lei ed io, in questo momento…
B: Davvero? Non me n’ero nemmeno accor…
A: Cia-cia-cia-ciao! Sto finendo il moccio…
B: Ciao. Si tenga da conto… Si ricarichi… Metta la testa nell’acqua gelata ed esca per strada…
A: Cia-cia-cia-ciao!
B: Le stag… Cia-cia-cia…
A: Mi dirà della sua parrucca, dell’impianto… È una specie di imp… ver…? Cia-cia-cia-ciao! Brrrr… Mi sto ricaricando!

Voice-over: questi due somari usavano la fibra moccio ma uno di loro non lo sapeva nemmeno e l’altro, anziché ricaricarsi, ha tentato di guarire dal raffreddore.
Chiaramente si tratta di casi limite.

Tu non lo sei.
Per questo userai Moccio.
Moccio. Naso to naso.

Precedente D’AleMarx Successivo Reverendum Day

Lascia un commento

*