Naturisti e contronaturisti

Natura contro natura e contronatura – Un convegno controcorrente

naturisti
Naturisti contro Natura.
contronaturisti
Contronaturisti pro Natura.

Natura non facit saltus coturnicis
contra naturam
.


Dio o la Natura volendo, si apre domani, 26 febbraio 2016, presso la Sala della Cipria, al Museo Prinz und Zessin, il convegno dal tema (o titolo) Natura contro natura, sottotema (o sottotitolo) Naturisti contro contronaturisti.
Apriranno, condurranno e concluderanno i lavori il contronaturista Kello Kramer e il naturista Kellate Kramer, i quali tratteranno rispettivamente di cose contro Natura e cose a favore della Natura.

Prima però (ore 5 e 30), Sante Messe da campo, con altare e contraltare.
Ore 08.30 (dove il punto sta per virgola e lo 0 davanti all’8 non conta): inaugurazione da parte dei Ministri congiunti (pressoché siamesi) di Natura e Contronatura Angelino e Diavolino Germanotta, con taglio del nastro mediante forbici contronatura smussate.
Ore 8,35 (dove la virgola sta per punto e lo 0 va semmai aggiunto) lite sulla natura e l’usabilità delle forbici fra i Ministri congiunti, che si scongiungeranno come Natura comanda, cioè contro Natura, divenendo subitaneamente estranei nel mattino. (A questo punto, è prevista, da parte della Banda Pratile del parapagal, la contraddittoria esecuzione di Strangers in the Night).

Oltre al panel principe costituito da Kramer contro Kramer, nel corso della convenzione si svolgeranno incontri, dibattiti e tavole rotonde di varia natura e contronatura, fra cui si segnalano: “Maciste contro Contromaciste”, “Fra’ Maciste contro Farmaciste”, “Zorro contro Controzorro”, “Eva contro Controeva”, “Adamo contro la Controlacrima”, “Uomini contro Controuomini”, “Scontro contro Autoscontro”.
Saranno inoltre proiettati film e documentari, fra i quali Totò contro Contrototò, Sartana contro Santana, Tarantino contro Baresi, Rivera contro Mazzola e Contromazzola (sequel di Mazzola contro Rivera, Controrivera e Contromazzola, remake di Rivera contro Controrivera ma a favore di Contromazzola contro Rivera).

Per la durata della manifestazione funzioneranno fornitissimi chioschi, con birra naturale e contronaturale (analcolica) e salcicce (dritte e ricurve), polenta (tonda e quadra) e osèi (volanti e nolanti).
Un ampio parcheggio darà ricetto a autoveicoli parcheggiati in senso e controsenso.

Sempre Dio o la Natura volendo, nelle ore serali, per vederci meglio, funzionerà la corrente elettrica e/o la controcorrente garantita da un generatore controelettrico a contropedali di lunghezza sesquipedale.
Funzioneranno infine un ospedale (bipedale) da campo e uno da controcampo.
Tutto funzionerà, insomma. Al limite, controfunzionerà.

Per i naturisti: è gradito l’abito.
Per i contro naturisti: è gradito il monaco.
Per gli esuli della Principalità di Monaco: non siete graditi.


Precedente I discoli di una volta Successivo Eroi per un giorno

2 thoughts on “Naturisti e contronaturisti

  1. marsiano il said:

    non mi viene in mente niente di particolarmente originale per commentare questo post, però mi ha fatto ridere, per cui lo dico senza alcuna vergogna.

Lascia un commento

*