Infatti arriva Babbo Natale

carico di ferro e carbone

il figlio del figlio del figlio del figlio del figlio del figlio del figlio di Isacco Giacobbo lo piglia e lo porta
NEL SUO BAITONE
(ma prima si è fatto un peyotone, e manco un pezzetto ha condiviso socialmente).

Il vero Babbo Natale
Il figlio del figlio del figlio ecc. di Isacco Giacobbo (a sinistra, con la biblica barba già appartenuta a Noè, e che pesava un kilo e 3) guarda stranito il VERO BABBO NATALE (dx, golfino blè), il gesto delle cui mani significa il diametro della cappella del fungone allucinogeno che il furbastro si è pappato egoisticamente in un sol boccone.

Accidenti a quel diavolaccio di un marsiano! Nemmeno nella stille Nacht, heilige Nacht perde vizio e/o pelo, e fa uno scoop nello scoop, svelando un nuovo mistero. Di media ne svela fino a tre al giorno, anche se oggi, ancora alle prese con il mistero/paradosso/indovinello delle 20,000 leghe sotto i somari, si è contenuto.
Mah, chiamatelo contenimento voi…
Stavolta, il ferro e il carbone di Babbo Natale (presumibilmente nascosto sotto la giubba di Giacobbo: come spiegare diversamente il rigonfiamento?) se lo merita bellamente. E anche il fungo, via!


Insomma: anche in questa notte dei giacobbi viventi e dei babbi peyotati (ma ci stiamo confondendo?…) la nostra missione si può dire compiuta.
E adesso prepariamoci a svelare l’identità della Befana 1, o marsiano, magari con l’aiuto di un’epifania micologica.

1 Abbiamo qualche indizio: vien di notte, con le scarpe/calze tutte rotte,
neve, gelo, tramontana,
viva, viva la… Wendy?
No, impossibile!…

Precedente 20,000 leghe sotto i somari 1 Successivo Fede

One thought on “Infatti arriva Babbo Natale

  1. marsiano il said:

    accidenti al diavoletto che ci ha fatto litiga’! direbbe Wendy.
    bello avere qualcuno a cui dare la colpa tutto! direbbe il “vero” Babbo Natale.

Lascia un commento

*