Sciuscià ragazzo

Cervelli in fuga da se stessi alla ricerca di Iddio

Sciuscià ragazzo Cervelli in fuga da se stessi alla ricerca di Iddio

Lo sguardo a ogni parvenza fisso al volto della conturbante cliente, Enorco, pioniere sciuscià del terzo millennio, mette in pratica quanto appreso alla facoltà di Scienze della Furbizia, sostenuto dalla visione finalistica del mondo così come essa è descritta nel Canone 26 in Visibilità di Iddio per gioco di specchi.

Dopo aver regolarmente vinto una gara d’appalto all’uopo bandita dal Comune di Città (PROV), Enorco Milcana, giovane bilaureato (in Teologia Al Netto e Scienze della Furbizia) e fino a pochi mesi fa rassegnato a diventare un cervello in fuga da se stesso, il 21 dicembre u.s., cioè 2014, ha finalmente coronato il suo sogno, prendendo regolarmente servizio in Piazza delle Minigonne, angolo Pizzeria da Annibale, come lustratore di scarpe (sciuscià comunale) per (di) signore, un’attività fortemente voluta dall’Amministrazione di Città per dare lustro alla città e alle scarpe (per o di signore).
Accolto dal Sindaco, dottor Intarsio Miele, da un pugno di assessori e dalla Banda provinciale di Provincia diretta dal M° Yogor Tángor sulle note di Incantesimo 12, il neo-sciuscià, senza perdere tempo, ha assemblato la sua attrezzatura, ha ringraziato le autorità e i musicisti, e si è messo all’opera.

CONTINUA

Un commento su “Sciuscià ragazzo