No Time for Losers

marsiano conquista l’alloro

e se ne fregia (insieme ad altre piante e verdure)

No Time for Losers marsiano Conquista l’alloro

Foto: “Non Getti Images” (dal finestrino), protetta sui quattro lati da copyright e al suo interno dal trojanuzzo di Widows Apocalypse 0.0: provate a scaricarla, se ci avete coraggio… Tsk!

Del resto era prevedibile: surclassati mi’ tzio, mi’ cugino (che tuttavia commentano a voce e non commendano affatto: di costoro, pertanto, non v’è traccia nella tentacolare Rete e forse nemanco nel Mondo Reale) e, ad oggi, Vilma, marsiano, col suo m-inuscolo di rigore, si conferma Commentatore e Commendatore primo del blog parapagàl-fantasie de li nervi, mettendo a segno 53 commenti (se sbagliamo, magari ci corigerete: il nostro contatore umano, lo storico rapparagàl, essendo appunto e fondamentalmente uno storico con tutte le lettere minuscole, non è granché dimestico del far di conto e simili astruserie astoriche) in poco più di un anno. (E dire che non più tardi e non più presto del 1° gennaio u.s., in occasione dell’apertura dell’anno nuovo [2015] egli ci comunicava – prematuramente: i fatti, infatti, sembrano dargli torto – con tono dimesso: “mica mi piace poi tanto quest’anno nuovo”, precisando: “cosi’, tanto per dire una ca**ata 1 (ma con un fondo di verita’) 2”).
Questa la buona notizia.
Quella non cattiva ma non molto buona è che, tecnicamente e a rigor insieme a onor del vero, in teoria non risulterebbe più Commentatore e Commendatore unico di questo blog (laddove il suo primato rimane indiscusso e pulito pulito su quest’altro blog, with dirty little lips).
Tuttavia, se voi (e se Vilma) siete d’accordo, noi si opterebbe per chiudere un occhio su questa inezia; e poi, chi ci controlla? Mica siamo Custodes Urbani … Ok, andata.

Ora, l’aspetto “mondano”, per così (e non in altro modo) dire.
L’alloro ufficiale (e le verdure mancanti agli addobbi del suvvisto marsiano- marsimboldo) dovrebbe essere conferito a marsiano, durante una cerimonia ufficiale in data da stabilirsi, dal Granpa Rarapagal del parapagàl medesimo in persona.
Da stabilirsi per il fatto che essa cerimonia si sarebbe dovuta svolgere in forma informatica formale via Skype/webcam. Ma ecco che, all’annunzio delle modalità dell’evento comunicato dallo storico-ciambellano rapparagàl al neo-laureato, costultimo ha opposto una curiosa resistenza, forse dovuta alla sua proverbiale riservatezza: “Queste cose [Skype/webcam, ndr] mi fanno impressione…”. Pensate: parole simili pronunziate da un pioniere della tecnologia web!, da uno che è presente sui soccial universi, da fezbu a ghiugl plas, da linkndklnknd a instantkilogram, da tuittero a disinterest, da fliccher a floccher e via dicendo.
Ciononostante, rispettiamo la sua volontà, ma ad un tempo restiamo in attesa di sue precise indicazioni circa il luogo in cui tenere la funzione (e guardate, amici, che se al Grandpa Rapagal l’occhio di vetro comincia ad appannarsi, beh… Meglio non pensarci). Magari potrebbe comunicarcelo con uno dei suoi arguti commenti, che – sempre se non sbagliamo – sarebbe il 54° della serie.

Ti aspettiamo, marsiano.

1 Cazzata. A piè di pagina il linguaggio poco forbito si nota di meno, tant’è vero che, sfuggendo finanche a Ghiuglbot, non è necessario utilizzare il meta tag <meta name=”ghiuglbot” content=”noparolaccindex” />
2 La tastiera di marsiano è muta d’accento. Quindi, signori miei (come dice il suo corregionale, idolo di marsiano stesso), non è il caso di fargli le pulci in questo senso. Pensate a voi, piuttosto, che siete fortunati perché gli accenti ce li avete e… e… Ma meglio che stiamo zitti, via!

Un commento su “No Time for Losers

  1. grazie per il premio. siccome sono presuntuoso, non solo me ne fregio, ma manderò pure una squaw a ritirarlo.
    2) ultimamente mi sto sforzando di mettere gli accenti sulla tastiera inglesa scrivendo (bada ben, in linguaggio html, persino): &agrave; &egrave; &eacute; &ograve; etc.
    ma sempre col brivido dell’errore, di questo astruso linguaggio errorprono.
    riveriamo.