Il Paese che diceva “Chapeau!” a tutti

Non ha vinto la Monarchia, questo è una dato di fatto, ma la non Monarchia non è stata sconfitta. Ha vinto il Paese con “p” Maiuscola.

Tutti ormai dicono “Chapeau!” a tutti. Anche noi del blog with dirty little lips ci uniamo all’atmosfera di gioia. Non abbiamo parole. Una sola cosa ci dispiace: che Uma Thurman non abbia voluto condividere questo trionfo dello “Chapeau!”.
Fine dell’editoriale.

I RISULTATI

Non Monarchia: 178 Chapeau(s)▲

Non Monarchia pure lei: 62 Chapeau(s) ▲

Uma Thurman in realtà non aveva nulla di cui congratularsi. Fingendo distrazione (è stato il presidente Truman a congratularsi), abbiamo tentato il colpaccio a casaccio, tant’è vero che, nella foga, abbiamo dimenticato l’H (accadenti!…). (Ma Truman, non l’è morto?).




CORRELATI:

L’uomo che diceva “chapeau!” a tutti

3 thoughts on “Il Paese che diceva “Chapeau!” a tutti

Lascia un commento

*